lifestyle

Streetwear: tutto ciò che c’è da sapere sullo stile e i brand del momento

Nel mondo della moda esistono vari stili che diventano di ispirazione per outfit e modelli super creativi e fantasiosi che riempiono passerelle e armadi. Infatti, gli stili di moda sono molteplici: classico, vintage, lolita, etnico… qualcuno direbbe che siano infiniti! E in questo lunghissimo elenco troviamo lo stile streetwear, che si colloca precisamente tra lo stile androgino (ma attenzione, non prima di quello indie), ed è seguito dallo sporty glam style. Infatti, questo tipo di stile, unico nel suo genere, continua ad affermarsi ogni anno nel mondo della moda dagli anni 90 ad oggi, mixando proposte estetiche, riferimenti sportivi e culture giovanili e urbane, creando armoniose soluzioni outfit e look originali. In questo articolo parleremo degli outfit streetwear e delle caratteristiche di questo stile, viaggiando nel tempo con i più grandi brand che ne hanno fatto la storia, e provando a spiegare perché le felpe streetwear sono ad oggi le più amate e ricercate nel mondo della moda.

L’abbigliamento da strada: come è diventato un must have

Lo stile streetwear (che tradotto in italiano sarebbe “abbigliamento da strada” o anche detto “moda di strada”) nasce in America anche se diverse sono le fonti e punti di vista riguardo l’anno in cui sia nato. L’opinione comune vede la nascita dello stile intorno anni 90, ma altrettanti altri ritengono che sia da ricercare già alla fine degli anni 70, primi anni 80 del novecento. Ciò in cui tutti concordano sono le linee guida di questo stile che vedono felpe, t-shirt e pantaloni oversize, jeans strappati, sneakers semplici o scarpe da ginnastica voluminose e giacche e accessori particolari o presi in prestito da altri stili da abbinare a tute e abbigliamento sportivo. Si tratta della moda della gente comune, quella che non viene sfoggiata nelle passerelle ma nelle strade delle nostre città. Uno stile personale e personalizzabile per chiunque voglia esprimersi come gli pare e piace, indossando t-shirt streetwear e accessori eccentrici come la propria personalità.

Insomma, tornando al quando è nato lo street style, diversi sposano l’opinione per cui fosse comparso per la prima volta nella West Coast tra gli anni 70 e 80 come sub-colture giovanile del mondo skate e punk. A quanto pare furono proprio i giovani a dare vita a un nuovo stile di abbigliamento unico nel suo genere, definendo prima che un vero e proprio “stile”, un codice legato alla strada, da cui deriva l’appellativo street, e che riuscisse ad esprimere a pieno la loro personalità libera, sconvolgente, nemica degli schemi e dell’haute couture che preferisce gli abiti volutamente sfilacciati e usurati.

Lo stile streetwear è il codice di abbigliamento che seguono rapper, sportivi come giocatori di basket, surfisti e skater (gli sport più praticati nella west coast) e gli amanti dell’hip-hop e di break dance.  Per intenderci, parliamo di quella tendenza urban, metropolitana, sfarzosa negli accessori e fantasiosa negli abbinamenti. Uno stile che è scoppiato proprio negli anni 90 se pensiamo a diverse serie tv dell’epoca, come Willy il principe di Bel-Aire, in cui lo street style è inconfondibile e ricco di colori e stampe mixate in maniera armonica.

Street style: chi lo ha inventato

Come abbiamo visto, a inventarlo sono stati i giovani americani della West-Coast. Tuttavia, riguardo all’arco temporale, vi sono molti che pensano che lo street style sia nato negli anni 90. In realtà non è così. Infatti, tra gli anni 90 e gli inizi degli anni 2000 lo stile streetwear si è solamente consolidato e affermato così come lo conosciamo oggi, soprattutto grazie a film, serie tv e generi musicali in voga in quel momento, tra cui l’hip-hop e il rap che lo hanno definito.

Una prova? Il primo brand street style è degli anni 80! Il suo nome è Stussy. Questo brand, infatti, nato già negli anni 50, si rinnova trent’anni dopo grazie al suo fondatore che decise di aprire un negozio a New York City assieme a James Jebbia (per chi non lo conoscesse, il futuro fondatore di Supreme), vendendo felpe, t-shirt, pantaloni, giacche e accessori streetwear. In poco Shawn Stussy riuscì a guadagnare milioni di dollari importando uno stile di vita  nel mondo della moda che ancora oggi viene commercializzato e rinnovato collezione dopo collezione, anno dopo anno, da moltissimi altri marchi. Infatti, gli altri detentori dello scettro dello street style sono Supreme, Adidas, Nike che riuscirono a far affermare nella moda le sneakers, la scarpa da ginnastica da usare non solo per fare attività fisica ma anche nella vita di tutti i giorni. Oggi, i brand streetwear sono molteplici. Per elencarne qualcuno vi sono: BAPE, Off-White, Palace e Vetents. Ognuno di questi afferma ancora oggi lo street style non come stile di moda ma come stile di vita, sfoggiando prodotti di alta qualità e personalità. Perfetti per affrontare le lunghe ed emozionanti giornate della nostra vita quotidiana.

Streetwear: tutto ciò che c’è da sapere sullo stile e i brand del momento

Nel mondo della moda esistono vari stili che diventano di ispirazione per outfit e modelli super creativi e
fantasiosi che riempiono passerelle e armadi. Infatti, gli stili di moda sono molteplici: classico, vintage,
lolita, etnico… qualcuno direbbe che siano infiniti! E in questo lunghissimo elenco troviamo lo stile
streetwear, che si colloca precisamente tra lo stile androgino (ma attenzione, non prima di quello indie), ed
è seguito dallo sporty glam style. Infatti, questo tipo di stile, unico nel suo genere, continua ad affermarsi
ogni anno nel mondo della moda dagli anni 90 ad oggi, mixando proposte estetiche, riferimenti sportivi e
culture giovanili e urbane, creando armoniose soluzioni outfit e look originali. In questo articolo parleremo
degli outfit streetwear e delle caratteristiche di questo stile, viaggiando nel tempo con i più grandi brand
che ne hanno fatto la storia, e provando a spiegare perché le felpe streetwear sono ad oggi le più amate e
ricercate nel mondo della moda.
L’abbigliamento da strada: come è diventato un must have
Lo stile streetwear (che tradotto in italiano sarebbe “abbigliamento da strada” o anche detto “moda di
strada”) nasce in America anche se diverse sono le fonti e punti di vista riguardo l’anno in cui sia nato.
L’opinione comune vede la nascita dello stile intorno anni 90, ma altrettanti altri ritengono che sia da
ricercare già alla fine degli anni 70, primi anni 80 del novecento. Ciò in cui tutti concordano sono le linee
guida di questo stile che vedono felpe, t-shirt e pantaloni oversize, jeans strappati, sneakers semplici o
scarpe da ginnastica voluminose e giacche e accessori particolari o presi in prestito da altri stili da
abbinare a tute e abbigliamento sportivo. Si tratta della moda della gente comune, quella che non viene
sfoggiata nelle passerelle ma nelle strade delle nostre città. Uno stile personale e personalizzabile per
chiunque voglia esprimersi come gli pare e piace, indossando t-shirt streetwear e accessori eccentrici come
la propria personalità.
Insomma, tornando al quando è nato lo street style, diversi sposano l’opinione per cui fosse comparso per
la prima volta nella West Coast tra gli anni 70 e 80 come sub-colture giovanile del mondo skate e punk. A
quanto pare furono proprio i giovani a dare vita a un nuovo stile di abbigliamento unico nel suo genere,
definendo prima che un vero e proprio “stile”, un codice legato alla strada, da cui deriva l’appellativo
street, e che riuscisse ad esprimere a pieno la loro personalità libera, sconvolgente, nemica degli schemi e
dell’haute couture che preferisce gli abiti volutamente sfilacciati e usurati.
Lo stile streetwear è il codice di abbigliamento che seguono rapper, sportivi come giocatori di basket,
surfisti e skater (gli sport più praticati nella west coast) e gli amanti dell’hip-hop e di break dance. Per
intenderci, parliamo di quella tendenza urban, metropolitana, sfarzosa negli accessori e fantasiosa negli
abbinamenti. Uno stile che è scoppiato proprio negli anni 90 se pensiamo a diverse serie tv dell’epoca,
come Willy il principe di Bel-Aire, in cui lo street style è inconfondibile e ricco di colori e stampe mixate in
maniera armonica.
Street style: chi lo ha inventato
Come abbiamo visto, a inventarlo sono stati i giovani americani della West-Coast. Tuttavia, riguardo all’arco
temporale, vi sono molti che pensano che lo street style sia nato negli anni 90. In realtà non è così. Infatti,
tra gli anni 90 e gli inizi degli anni 2000 lo stile streetwear si è solamente consolidato e affermato così come
lo conosciamo oggi, soprattutto grazie a film, serie tv e generi musicali in voga in quel momento, tra cui
l’hip-hop e il rap che lo hanno definito.
Una prova? Il primo brand street style è degli anni 80! Il suo nome è Stussy. Questo brand, infatti, nato già
negli anni 50, si rinnova trent’anni dopo grazie al suo fondatore che decise di aprire un negozio a New York
City assieme a James Jebbia (per chi non lo conoscesse, il futuro fondatore di Supreme), vendendo felpe, t-
shirt, pantaloni, giacche e accessori streetwear. In poco Shawn Stussy riuscì a guadagnare milioni di dollari
importando uno stile di vita nel mondo della moda che ancora oggi viene commercializzato e rinnovato

collezione dopo collezione, anno dopo anno, da moltissimi altri marchi. Infatti, gli altri detentori dello
scettro dello street style sono Supreme, Adidas, Nike che riuscirono a far affermare nella moda le
sneakers, la scarpa da ginnastica da usare non solo per fare attività fisica ma anche nella vita di tutti i
giorni. Oggi, i brand streetwear sono molteplici. Per elencarne qualcuno vi sono: BAPE, Off-White, Palace e
Vetents. Ognuno di questi afferma ancora oggi lo street style non come stile di moda ma come stile di vita,
sfoggiando prodotti di alta qualità e personalità. Perfetti per affrontare le lunghe ed emozionanti giornate
della nostra vita quotidiana.

Suggerimenti necessari per migliorare il tuo punteggio di credito

Dall’acquisto di una nuova auto all’acquisto finalmente della casa dei tuoi sogni, ci possono essere molte ragioni per volere un credito migliore. Tuttavia, mentre ci possono essere molte ragioni per desiderare un buon credito, la realtà è che potrebbe non sembrare un compito facile migliorarlo. Per molti, migliorare il credito può sembrare una lotta e a volte può anche sembrare impossibile. Il vantaggio è che ci possono essere modi semplici per iniziare a portare il tuo credito al livello successivo a partire da oggi. 

Rimanere aggiornati è essenziale

Se vuoi avere un grande credito, devi iniziare ad apportare modifiche positive semplicemente controllando regolarmente il tuo punteggio. Anche se controllare il tuo punteggio potrebbe non sembrare che faccia la differenza, più sei consapevole di quale sia il tuo punteggio, più 0.

devi apportare le modifiche giuste. Inoltre, se non sei sicuro di come potrebbe essere utile controllare il tuo punteggio, puoi  saperne di più  sul processo e su come può influire sul tuo credito in generale. 

Valutare il tuo stile di vita aiuta

Dopo aver preso il tempo per controllare il tuo punteggio di credito, potresti renderti conto che devi apportare alcune modifiche se vuoi andare avanti con qualcosa come l’acquisto di una casa o di un’auto. Questa è la fase del processo di miglioramento del credito in cui molti vengono a patti con il fatto che potrebbero aver bisogno di creare un budget o  apportare modifiche  a quello che già hanno se vogliono raggiungere i propri obiettivi in ​​modo tempestivo. Per fare ciò, valutare prima il tuo stile di vita e le tue abitudini di spesa può essere utile. Più sei in contatto con dove stanno effettivamente andando i tuoi soldi, più facile sarà tagliare alcune spese e adattare il tuo stile di vita di conseguenza. 

Annotare gli obiettivi può fare la differenza

Se non hai già degli obiettivi chiari o dei motivi per cui stai lavorando per migliorare il tuo credito, allora pensare ad alcuni motivi per cui è importante per te può essere utile. Inoltre, se hai già degli obiettivi, può essere una buona idea scriverli. Quando scrivi i tuoi obiettivi, può darti più motivazione per trasformare quei sogni in realtà. Non solo, ma più sei dettagliato quando scrivi dei tuoi obiettivi, più mistero puoi eliminare dal processo e meno stress avrai mentre continui a fare passi verso i  tuoi obiettivi . 

Alcuni pensieri finali

Che tu stia acquistando una casa, una nuova auto o pensando di avviare un’attività in proprio, avere un buon credito può essere importante. Tuttavia, se il tuo credito non è dove vuoi che sia, può sembrare una grande sfida apportare le modifiche giuste. Anche se a volte può sembrare difficile, il vantaggio è che non deve essere difficile ottenere il tuo credito sulla strada giusta. Per molti, migliorare il credito può essere semplice come apportare alcune modifiche allo stile di vita e prendersi un po’ di tempo in più per pensare ai propri obiettivi. 

Come selezionare la migliore musica di sottofondo per la tua boutique

L’atmosfera della tua boutique gioca un ruolo importante nel offrire ai tuoi clienti un’esperienza di acquisto eccezionale. E cosa c’è di meglio per stimolare l’umore della musica? La riproduzione di musica di sottofondo è un sollievo dallo stress non solo per i tuoi dipendenti ma anche per i tuoi clienti. In questo modo eviti i clienti irascibili che possono creare una cattiva immagine per il tuo marchio. Ma come si fa a selezionare la migliore musica di sottofondo che possa far sentire soddisfatti i tuoi clienti e dipendenti e nel complesso aumentare le vendite della tua boutique? Ecco come.

Musica che risuona con il tuo marchio

La prima cosa che devi tenere a mente quando scegli quale musica ascoltare all’interno della tua boutique è l’immagine e l’identità del tuo marchio. Scegli una playlist che risuoni meglio con l’immagine che il tuo marchio sta promuovendo. Ad esempio, se la tua boutique vende gioielli alla moda, la musica classica si adatta meglio al tuo negozio. Se vendi abbigliamento femminile e il tuo marchio promuove la fiducia, puoi riprodurre brani che possono potenziare le tue clienti femminili.

Non riprodurre la tua playlist

Le tue preferenze musicali potrebbero non adattarsi all’immagine del tuo marchio. Lo stesso vale per le preferenze musicali dei tuoi dipendenti. Questo è un errore comune quando si riproduce musica di sottofondo nei negozi. I dipendenti tirano fuori i telefoni e ascoltano la propria playlist. È la musica che vogliono ascoltare, ma potrebbe non essere quella che i clienti vogliono sentire. Pensa sempre a ciò che i tuoi clienti potrebbero voler sentire mentre sfogliano i prodotti che vendi all’interno della tua boutique.

Volume

L’atmosfera perfetta per una boutique non è troppo rumorosa e troppo morbida per far addormentare i tuoi clienti. La musica ambient perfetta per le boutique è quella che può migliorare l’umore dei tuoi clienti e incoraggiarli ad acquistare più dei tuoi prodotti. Ecco perché è importante impostare strategicamente il volume della tua musica. Non troppo forte da far desiderare ai tuoi clienti di scappare dalla tua boutique immediatamente dopo l’ingresso. Ma allo stesso tempo, non troppo morbido da farli addormentare all’interno del tuo negozio.

Brani legali da suonare

Prima di premere il pulsante di riproduzione, assicurati che i brani nella tua playlist siano tutti legali per la riproduzione. Non riprodurre musica senza licenza perché potresti essere citato in giudizio e ti verrà chiesto di pagare sanzioni quando qualcuno ti denuncia. Conosci le regole quando si tratta di quali brani possono essere suonati. In questo modo eviti sanzioni ed eviti anche di creare una cattiva immagine per la tua boutique.

Aggiungi messaggi di marketing

Per ottenere il massimo dalla tua musica di sottofondo, puoi inserire promozioni, sconti, coupon, saldi e altri annunci importanti della tua azienda. Questa strategia è chiamata messaggistica ascoltata. Questa strategia può essere utilizzata anche per indirizzare i tuoi clienti verso aree specifiche all’interno dei tuoi negozi in cui potresti voler farli visitare.

Pensieri finali

Sii saggio e attento nella scelta della musica di sottofondo per la tua boutique. Non solo li selezioni, ma li esamini attentamente se si adattano al tuo marchio o se sono legali da giocare. Non riprodurre la tua playlist. La migliore musica di sottofondo è quella che può far desiderare ai tuoi clienti di rimanere più a lungo nel tuo negozio per sfogliare più articoli e acquistare più dei tuoi prodotti. Una musica di sottofondo efficace può aumentare le vendite nel tuo negozio.

5 migliori consigli su come indossare abiti senza schienale con perfezione

Cosa c’è di più audace di un vestito con la schiena aperta e un po’ più di sfacciataggine? Sicuramente, niente! Gli abiti senza schienale sono di gran moda in questa stagione, e per buone ragioni: trasudano la grinta delle donne e le fanno sembrare sexy. Star di Hollywood in ogni momento, sempre in abiti firmati senza schienale per rubare tutte le luci della ribalta sul tappeto rosso.

È interessante notare che molti designer di serie A preferiscono la tendenza degli abiti senza schienale nel 2022. Dal profondo scollo a V agli abiti firmati ritagliati sul retro, ci sono una miriade di stili che puoi provare in questa stagione.

Ma sai come fare colpo su una schiena aperta? Perché per farcela perfettamente, devi considerare il minimo dettaglio e lasciar andare la tua autocoscienza.

Ecco i migliori consigli per sfoggiare il tuo vestito scollato preferito per il prossimo evento sul tuo calendario:

# 1. Trova un punto della tua schiena che sei sicuro di mostrare

Nessuno conosce il tuo corpo meglio di te! Quindi, prima di acquistare un abito da cocktail senza schienale o un abito da ballo in saldo, assicurati di trovare il punto sulla schiena che ritieni sia il più lusinghiero da rivelare. In questo modo, ti senti sicuro di ciò che indossi.

Suggerimento per professionisti : se desideri rallegrarti di modelli esclusivi senza schienale, non cercare oltre, ma i vestiti Jovani sono in saldo . Da un’ampia varietà di stili, inclusi abiti da cocktail, abiti da ballo e abiti da sera formali, puoi avere il tuo outfit perfetto con la schiena scoperta.

#2. Ottieni la misura giusta

Una vestibilità perfetta è la chiave per uccidere in un abito da sera senza schienale. Se il tuo vestito è troppo grande o troppo piccolo, il design della schiena non sarà a posto, rendendo l’aspetto generale poco attraente.

In poche parole, il tuo vestito dovrebbe avere una vestibilità sicura e aderente in modo da poter ottenere un aspetto raffinato.

#3. Attenersi al reggiseno giusto

Certo, sai quale stile e taglia del reggiseno ti si addice di più. Tuttavia, con un abito da sera firmato senza schienale, devi essere abbastanza premuroso con un abito da sera firmato senza schienale poiché il reggiseno normale potrebbe non nascondersi sotto il vestito.

Di seguito sono riportati i tipi di reggiseni che si abbinano bene al tuo vestito senza schienale:

  1. Reggiseno adesivo : come suggerisce il nome, i reggiseni adesivi si attaccano al seno. Non hanno fasce o cinturini, quindi senza cuciture da indossare sotto abiti senza schienale o senza spalline.

Un altro vantaggio? Sono per lo più disponibili in colori nude in modo da poter creare un look senza reggiseno mentre ti godi il supporto necessario.

2. Reggiseno incrociato : un altro reggiseno che si adatta perfettamente agli abiti senza schienale è incrociato. Tali reggiseni hanno due bande che si incrociano sul retro, permettendo alle tue spalle di essere nude. A seconda del look che desideri creare, puoi scegliere il reggiseno incrociato nel colore che si abbina all’abito o in contrasto con l’abito.

3 . Reggiseno a fascia invisibile : per invisibile, significa fasce sottili che di solito sono toniche, semitrasparenti o trasparenti. I reggiseni a fascia invisibile non hanno ganci sul retro; puoi regolarli nella parte anteriore.

#4. Ottieni il bagliore sulla schiena

Prima di indossare un cocktail o un abito da ballo senza schienale, assicurati che la tua schiena sia pronta per essere svelata. Allora, perché non iniziare con la cura della pelle qualche giorno prima della festa? Investi in uno scrub e una crema idratante di qualità e applicali sulla schiena per levigare la pelle. Puoi anche ottenere un’abbronzatura finta per un aspetto più luminoso. In caso di acne, consultare un dermatologo o utilizzare uno scrub per l’acne per chiarire tutti i problemi.

#5. Scegli la pettinatura giusta

Non ha senso indossare un abito da sera o un vestito sexy senza schienale se è tutto coperto dalla tua pettinatura aperta. La scelta giusta sarebbe quella di optare per una pettinatura corta o un’acconciatura drammatica che non camuffa il design della tua schiena.

Lo chignon intrecciato disordinato e l’acconciatura alla francese sono le due acconciature più belle che accentueranno il tuo vestito senza schienale e ti renderanno Belle of the Ball.

Porta via

Gli abiti firmati senza schienale sono divertenti e favolosi. Tutto ciò di cui hai bisogno è essere un po’ audace per far funzionare questo stile edge per te. Allora, cosa stai aspettando? Procurati l’abito senza schienale più alla moda online e crea una dichiarazione in stile celebrità per stordire tutti gli occhi!

Sette idee di decorazione per i festival

Quando i festival sono dietro l’angolo, pensiamo tutti a decorare le nostre case in un modo o nell’altro. Utilizziamo diversi tipi di decorazioni in base alla loro facile accessibilità o prezzo, o qualsiasi altro fattore. Alcuni di noi lo prendono anche da soli per decorare le nostre case, con metodi fai-da-te come Rangoli, decorazioni fatte da sé ecc. Tuttavia, qui presentiamo alcuni dei modi migliori che non sono necessariamente costosi per rendere la tua casa pronta per il look del festival. 

1. Diyas e candele decorative

Diyas e candele sono un ottimo modo per decorare la tua casa. Portano lo spirito festivo e rendono l’atmosfera vivace.

Una Diya decorativa è una lampada a olio indiana fatta di argilla usata per scopi religiosi. Ha un piccolo recipiente di rame o d’argento per l’olio, illuminato inserendo uno stoppino. Una candela è un bastoncino illuminato utilizzato principalmente per l’illuminazione e la decorazione.

Le candele sono in genere realizzate con cera di paraffina, cera d’api, cera di soia, cera di palma o altri oli vegetali.

Le candele possono essere decorate con nastri e fiocchi per aggiungere colore ed eleganza alla forma della candela senza appesantire o alterare la forma dell’oggetto; queste decorazioni sono spesso indicate come coni.

2. Decorazione floreale

Ci sono molti modi per decorare per i festival. La parte più importante della decorazione è scegliere cosa vuoi esprimere e cosa vuoi che i tuoi ospiti provino quando entrano nel tuo spazio. È anche importante considerare le condizioni meteorologiche per avere una stagione festiva sicura e divertente.

I fiori sono una delle decorazioni più popolari per i festival. Possono essere utilizzati come punto focale o come elemento che dona un tocco festoso a qualsiasi spazio.

3. Luci decorative

I festival sono un ottimo momento per feste, celebrazioni e decorazioni. Con l’aiuto di queste luci decorative, ora puoi goderti una festa a casa o nel tuo giardino. Le luci decorative sono il modo perfetto per aggiungere glamour e festa a qualsiasi evento. Ci sono molti modi diversi per decorare la tua casa o il tuo luogo con luci decorative .

Alcuni modi includono:

– Infilandoli su un albero,

– Usandoli nelle decorazioni delle tue finestre.

– E usandoli come parte di un centrotavola.

4. Colore

Il colore è una parte importante della decorazione per i festival . Può essere utilizzato per creare un’atmosfera festosa e tirare fuori il meglio dalle tue decorazioni.

Le decorazioni colorate sono un ottimo modo per aggiungere un po’ di vivacità all’arredamento del tuo festival. Puoi scegliere tra un’ampia varietà di colori che si abbinano bene l’uno con l’altro, oppure puoi sperimentare nuovi colori che potresti non aver mai provato prima.

Il modo migliore per decorare la tua casa per un festival è pensare ai colori associati al festival. Ad esempio, se stai decorando la tua casa per Halloween, potresti voler usare il nero e l’arancione.

5. Appendi striscioni che raffigurano ciò che stai celebrando

I banner Hang up sono un ottimo modo per pubblicizzare eventi speciali, promuovere prodotti e aziende o celebrare un’occasione. Sono disponibili una varietà di opzioni tra cui scegliere per soddisfare tutte le tue esigenze.

6. Appendere le catene di carta con motivi festivi

Appendi catene di carta con motivi festivi per decorare la tua casa per le vacanze.

Con le giuste decorazioni, puoi creare un’atmosfera invitante e rendere la tua casa festosa. Puoi anche usare queste decorazioni come un modo per portare un po’ di colore e vita in uno spazio che potrebbe mancare.

7. Oggetti decorativi

Scegli tra oggetti decorativi come piatti, vasi e ciotole per riempire il tuo spazio di colore. Gli oggetti decorativi sono uno dei modi migliori per dare al tuo spazio un aspetto dinamico. Questo perché aggiungono colore al tuo spazio. Gli elementi decorativi sono disponibili in una serie di forme, dimensioni, colori e trame. Puoi ottenere delle cose fantastiche per la decorazione dei nastri di ciliegio , che possono anche essere personalizzati secondo le tue esigenze. Alcuni oggetti decorativi possono essere usati come decorazioni per la casa, mentre altri sono pensati per essere regalati.

Conclusione

Abbiamo elencato i modi più attraenti che si possono usare per decorare le proprie case o uffici per i festival. Spero che ti aiuterà ad abbellire la tua casa.

Idee facili da cuocere a casa

Che sia un sabato a mezzogiorno o solo un altro mercoledì, i golosi non hanno bisogno di un motivo per ordinare alcuni dolci o dessert. Tutti amiamo la pizza e la pasta, ma niente può battere il gusto di un dolce appena sfornato dalla vostra cucina. Almeno, secondo il 51% della popolazione.

Ma a volte la cottura può essere un po’ difficile, perché potresti non avere tutte le ricette in quel preciso momento o richiedere troppo tempo. Perché siamo onesti, quante volte ci siamo bruciati perché non vedevamo l’ora di provare lo squisito dolce appena sfornato o il tuo lavoro voleva che tu fossi presto presente?

Se hai affrontato questi problemi, allora ho una soluzione per te. Ecco alcune semplici idee per ricette di cottura che puoi seguire quando vuoi cuocere qualcosa di veloce e soddisfare le tue voglie golose.

1. Brownies

Sì, trovare ricette e cuocerle è divertente, ma alcuni giorni sono semplicemente migliori con i brownies. Ci sono così tante ricette facili disponibili su Internet che ti aiutano a preparare i migliori brownies fondenti con solo 3 o 5 ingredienti forse.

È enorme per la quantità di comfort che il brownie porta in una giornata noiosa e uggiosa. Ecco un consiglio personale, mettici sopra un po’ di salsa al cioccolato e gelato alla vaniglia e goditi il ​​caldo e il freddo in bocca.

2. Crostate

Se vuoi qualcosa che dia sapori sia salati che dolci quando mangi, allora gli assaggiatori ti hanno coperto. Non solo questi sono facili da realizzare, ma puoi anche conservarli per un consumo successivo.

Se non riesci a trovare una buona ricetta, una classica crostata al limone non manca mai di soddisfare. Tutto ciò che serve è burro, uova, panna, farina e limone (ovviamente) per preparare questa prelibatezza e il gioco è fatto.

3. Sourread

Quando dicevamo golosi, non intendevamo le persone che odiano il salato. La maggior parte dei golosi in realtà apprezza molto i cibi acidi. Per soddisfare le tue voglie istantanee di “qualcosa di salato”, metti le mani sul pane acido.

Afferra gli articoli da https://www.youkneadsourdough.com.au/ , hanno materiali per aiutarti a preparare da zero il pane acido più morbido. In realtà è davvero fantastico perché non dovrai girovagare nei negozi raccogliendo tutti gli oggetti e gli strumenti per realizzarlo.

4. Focaccine classiche al formaggio

Formaggio e focaccine? Ora, questo è qualcosa di cui parlare. Una classica focaccina al formaggio è semplicemente perfetta per accompagnare il tuo tè o caffè la sera.

Si servono meglio con un po’ di burro caldo e formaggio cheddar sopra. Se vuoi più gusti puoi usare due tipi di formaggio insieme, ha un sapore semplicemente delizioso.

5. Biscotti al cioccolato bianco

Un altro dolce, perfetto per la merenda serale o ogni volta che si vuole fare uno spuntino. La cosa migliore di questo impasto per biscotti è che può essere utilizzato anche come base per crostate e cheesecake. La piccola scaglia di cioccolato si scioglie magnificamente in bocca e ti fa assaporare il gusto a lungo.

6. Muffin al cioccolato

Per i giorni in cui vuoi solo mangiare un cupcake senza la panna aggiunta. Allora i muffin al cioccolato sono la tua strada da percorrere. Sono facili da cuocere e contengono l’ingrediente migliore di tutti, il cioccolato.

Questi muffin sono solo prelibatezze che puoi mangiare mentre guardi Netflix, facendo uno spuntino tra il lavoro, dopo la colazione mattutina, praticamente ogni volta che vuoi. Non dimenticare di cospargere di salsa di cioccolato sopra e spolverare di zucchero subito dopo averla sfornata.

7. Torta ai mirtilli

La torta ai mirtilli è un dessert perfetto per le vacanze, e per tutte le giuste ragioni. È facile da preparare, molto saziante e si può mangiare per un buon numero di giorni. Ma indovina un po? Non è necessario passare le vacanze per preparare questo delizioso dolcetto.

Tutto ciò di cui hai bisogno sono i mirtilli rossi crudi e la volontà di cuocere. Dal momento che hai entrambi, allora iniziamo con il lavoro e premiamo te stesso con questa prelibatezza da schioccare le labbra.

8. Torta al caffè e limone ai mirtilli

Per le persone a cui piace sperimentare con i sapori, la torta al caffè e mirtilli e limone piacerà sicuramente a loro. Il mirtillo aggiunge il sapore dolce mentre il limone lo bilancia con il sapore aspro.

Le caffettiere hanno la crosta croccante mentre il cuore rimane morbido. È un piacere delizioso che ti riempie di un gusto esotico ogni volta che lo mangi.

A voi…

Sono sicuro che tutte queste ricette ti hanno fatto venire fame per uno spuntino ora. Quindi, vai avanti, prepara il forno, gli ingredienti a posto e inizia con la cottura.

Cose da chiedere prima della proposta di matrimonio

Quello che non sai potrebbe davvero danneggiarti quando si tratta di matrimonio. Secondo gli specialisti delle relazioni, molte coppie non si pongono le domande impegnative che potrebbero aiutare a formare le basi per un matrimonio forte a causa della timidezza, della mancanza di interesse o del desiderio di mantenere la mistica romantica.

Coloro che contemplano il matrimonio oggi vogliono che i loro mariti siano sia il loro più grande amico e confidente, oltre a qualcuno con cui possono crescere figli e costruirsi una vita confortevole. Queste aspettative da commedia romantica potrebbero essere difficili da soddisfare a causa di Hollywood.

Ci sono molte cose di cui le coppie dovrebbero discutere presto per creare un matrimonio perfetto, diamo un’occhiata ad alcune delle domande importanti, che possono essere discusse:

Relazioni passate

Il divorzio e la scarsa qualità coniugale potrebbero derivare da precedenti relazioni significative. (Questo potrebbe essere dovuto al fatto che una persona ha avuto rotture più significative in passato e sta confrontando duramente una relazione attuale con quelle precedenti.) 

Le persone esitano a discutere della loro storia e potrebbero sentirsi retrospettivamente invidiose o giudicanti se queste preoccupazioni vengono sollevate presto. L’unico vero modo per condurre tali discorsi in modo intimo, fruttuoso e amorevole è capire che l’altra persona ha avuto una vita prima della relazione.

Parlare di avere figli

Quando si tratta di figli, è fondamentale non dire ciò che credi che il tuo coniuge voglia sentire. Le coppie dovrebbero discutere se desiderano figli prima del matrimonio. Quanti ne stanno cercando? Quando vogliono poterli avere? Inoltre, cosa si vedono fare come genitori? È anche fondamentale discutere le opzioni di controllo delle nascite prima di concepire un bambino.

Passare il tempo

Uno di voi si aspetterà di fare tutto da coppia sposata, mentre l’altro ha bisogno di molto tempo da solo? Quando esci, trascorri molto tempo con il tuo partner. Molte persone perdono la loro libertà dopo essersi sistemati in uno stile di vita coniugale e possono iniziare a ritirarsi un po’.

Aspettative per i suoceri

Devi sapere in cosa ti stai cacciando con i tuoi suoceri. Quale percentuale della tua vita vogliono farne parte? e quanto vuoi che siano coinvolti (o meno)? Assicurati di essere chiaro sulle tue aspettative fin dall’inizio.

Sappiamo che non è facile parlarne prima di un matrimonio, ma ecco perché è così importante: vuoi rispettare i tuoi genitori rimanendo indipendente da loro e fondendoti in coppia. Se non sei d’accordo con come appare subito, potresti essere in grave pericolo. Se risiedono nelle vicinanze, potresti prendere in considerazione l’affitto per i primi sei mesi del tuo matrimonio (anche se puoi permetterti di acquistare) nel caso in cui dovessi trasferirti più vicino a una delle tue famiglie di quanto ti aspettassi!