16 Ago Design, Moda

The unconventional engagement

In tempi di “spending review” abbiamo tutti più o meno aggiornato la nostra personale lista dei tagli da fare e, purtroppo, anche l’anello di fidanzamento potrebbe correre il rischio di rientrare alla voce “spese superflue”. Tuttavia, per non rinunciare alla tradizione e avere allo stesso tempo un tocco di originalità ci possono dare una mano due proposte simpatiche, divertenti e rigorosamente low cost.

La prima, della Due Punti Milano (www.duepuntimilano.it), unisce l’eleganza e la preziosità di un diamante alla modernità estrema del silicone con un anello, in silicone anallergico, con brillante - certificato di origine etica non proveniente da paesi di conflitto - in sedici fantastici colori e in tre misure differenti: small, medium, large, che si adattano perfettamente alle dita. Questi anelli si possono indossare praticamente sempre: di giorno, con un abbigliamento casual, ma anche di sera perché, se è vero che il diamante impreziosisce qualsiasi outfit, il silicone, invece, sdrammatizza i look troppo impegnativi.

Zoppini Firenze (www.zoppini.it) propone invece l’anello Manuel Zed, un solitario in silicone anallergico e acciaio con uno zircone incastonato, anch’esso disponibile in vari colori.