10 Gen Moda

Venus in (eco)Fur

Tra i must have di questo inverno sta ottenendo grande successo l’ecopelliccia, proposta in tutte le sue varianti - dai cappotti ai gilet, fino ai semplici inserti lungo colli o cappucci per un tocco chic ad ogni look - segno inequivocabile di una nuova coscienza che mette d’accordo animalisti e fashion victim. Nel corso degli ultimi anni, infatti, sono diventati sempre più numerosi gli stilisti di alta moda e le griffe di successo che hanno sostituito alle pellicce vere quelle sintetiche, dimostrando di avere a cuore la causa, ma senza tuttavia rinunciare a glamour e stile.

I modelli più ricercati sono quelli corti in vita, alcuni con delle stampe originali che virano anche verso l’animalier, altri invece propongono palette cromatiche dai colori accesi, come il blu elettrico o il verde.  

Armani, Prada e Moschino sono le principali case di moda che hanno riproposto le pellicce ecologiche per l’inverno 2014, ma (per fortuna) anche il mondo del fashion low cost è pieno di modelli molto interessanti. 

H&M ha voluto pellicce corte in toni pastello come il rosa; Asos ha creato una linea molto ricca di modelli, dai pellicciotti colorati a quelli a tinta unita, dai cappotti maculati a quelli in color block; Zara privilegia le tinte scure, ma non dimentica il maculato, mentre Topshop propone ecopellicce lunghe, spesso oversize, in toni di grigio, marrone e nero.

Il giusto abbinamento? Un paio di skinny jeans e stivali sotto il ginocchio per un outfit a dir poco perfetto!

[Fix Design] 

[Benetton]

 [Bershka]

 [K-Way]

 [Maison Scotch]

 [Motivi]

[Rinascimento]

[Top Shop]

*** credits: vanillaandsoap.com, stesylab.wordpress.com, dotgirl.it

***in copertina: Brigitte Bardot