TA Moda: Milano Fashion Week

Una settimana della moda milanese ricca di sorprese, novità e piacevoli ritorni - come quello di Costume National dopo venti anni di passerelle parigine – all’insegna di abiti minimalisti nelle forme, ma preziosi nei tessuti.

AnnaRita N ha festeggiato il lancio della sua nuova collezione primavera estate 2014 con un party esclusivo in una location d'eccezione: il Circolo Filologico Milanese. La collezione primavera-estate 2014 è pensata per una donna che si tuffa a pieno nella vita e la assapora attimo per attimo con un misto di dolcezza e rigore, romanticismo e concretezza, e sogno, in cui l'abito, l'accessorio, il colore sono espressioni di piccole felicità quotidiane.

Trussardi ha presentato per la stagione primavera estate 2014 la sua prima collezione femminile firmata dal direttore creativo Gaia Trussardi che contamina con efficacia il pragmatismo, la visione positiva della vita, il senso del viaggio come spinta all'arricchimento di sé – tutti codici “tradizionali” della griffe - all'idea di femminilità affermativa e pericolosa dei film di David Lynch, da cui trae ispirazione.

Impegnata in un immaginario road trip che va da Los Angeles a Joshua Tree, nel deserto roccioso, c'é una viaggiatrice contemporanea, che si confronta con l'avventura pre ritrovare se stessa, esplora emozioni vere, irripetibili e irriproducibili a contatto con la natura. Il suo guardaroba è essenziale e netto e disegna una silhouette intensa, precisa, antiromantica. Giacche “mascoline” abbinate a gonne lunghe dal profilo preciso; vita è alta e spacchi profondi; canotte lunghe, abiti a costine e shorts da boxe; bluse imprimé a motivi pitone come gli shorts, i top a fascia e k-way scattanti.

I materiali sono allo stesso tempo corposi e aerei: cotone-shantung, organza, crêpe di seta. La palette muove dai toni naturali del bianco, del crema e del beige per accendersi in note intense di rosso e di celeste. Inatteso, torna protagonista il nero, totale e assoluto. L’accessorio must have: la Trussardi Rider Bag, la borsa dalla allure tattile, realizzata in contrapposizioni di pellami dalle grane più o meno evidenti, decorata di rivetti, caratterizzata da inserti lucidi oppure opachi di pitone, emblema di artigianalità, invenzione , savoir-faire.

La collezione  Emporio Armani oscilla tra realismo e astrazione e sceglie la suggestione di un futuro in cui il mondo verde si riflette nel rigore dell'alta tecnologia. La natura è reinterpretata nei colori, in cui le forme elementari rimandano a una simbolica contemporaneità: azzurri luminosi, grigi azzurrati, stampe fiorite nei toni intensi delle corolle tropicali. La leggerezza di tessuti e materiali costruisce forme sottili per donne di apparente fragilità.

I leggings, leggerissimi, rivestono la pelle come un tatuaggio e completano sempre abiti e gonne. L'effetto fiore è ricostruito anche con plissé, sbiechi, movimenti di tessuto, nervature cangianti, intarsi sulle giacche di pelle traforata.

Blumarine ha portato in passerella un giardino in una notte d'estate dove sfilano figure eteree, illuminate dalla luce delle stelle e la femminilità è interpretata in chiave fluida, metamorfica, onirica. Gli elementi naturali si posano sugli abiti, in un ordine solo apparentemente casuale, come sospinti da un soffio di vento: farfalle stampate su tessuti see-through, incastonate nel pizzo macramé e nel sangallo, lucenti di paillettes, oppure stampate ad effetto china, come sugli antichi bestiari.

La collezione di Tod's per la prossima spring - summer 2014 porta la firma di Alessandra Facchinetti, nuovo Creative Directori, ed è una donna sempre simile a se stessa, dalla femminilità forte, del tutto trasversale.

Tornano i classici di un guardaroba senza tempo, ma con nuove proporzioni, tagli couture e lavorazioni artigianali. È un artigianato urbano, in cui si esaltano le tecniche di lavorazione applicate alle borse e alle scarpe come all'abbigliamento.

Il mondo di colori guarda alle ceramiche anni '50: il cuoio rosato, il ruggine, i rossi, le sfumature arancio e gialli ocra, bianco e colori pastello. Per gli accessori, l’immancabile mocassino che si ispira all'eleganza degli anni '60 con morsetti, frange e maxi catene, un casual urbano anche di sera; le cinture tagliano abiti con effetti grafici oppure cromatici mentre la nuova Horse Basket racchiude tutto il lusso di Tod's.

***photo and credits: sussidiario.net, styleandfashion.blogsfere.it, sfilate.it, grazia.it, iodonna, amando.it, italyanstyle.it, fashion.leonardo.it, pianetadonna, elle