TA Moda: London Fashion Week

Da pochi giorni si sono spenti i riflettori anche sulla London Fashion Week che ha animato la capitale della Gran Bretagna con eventi di moda, sfilate, presentazioni e oltre cinquemila visitatori tra “addetti ai lavori” e ospiti. Da qualche anno, infatti, Londra è diventata soprattutto capitale della moda ready-to-wear, conquistando anche le firme più “british” del calibro di Burberry Prorsum, Tom Ford, Paul Smith – che per l'occasione ha aperto le porte del nuovo store in Albemarle Street -, Vivienne Westwood e Stella McCartney per Adidas.

La collezione di Burberry Prorsum mescola tessuti come il pizzo inglese o il cachemire scozzese con la gomma, il cotone, la seta grezza, la lana merino infeltrita e il morbido camoscio, mentre la palette di colori gioca con il rosa, lavanda, malva scuro, menta.

In passerella sfilano cardigan da usare come outerwear, cappotti con mantello, abiti annodati, longuette e una maglieria molto ricercata. Tra gli accessori, il “must have” della prossima stagione è la borsa "The Petal Bag"; le cinture sono decorate con gemme o fiori in gomma così come i cinturini delle scarpe.

Powerful and strong”, ecco come Tom Ford ha definito la sua collezione primavera-estate 2014. Lo stilista punta tutto su una donna forte e glaciale, distaccata e algida che non lascia spazio a romaticismi e linee morbide.

La donna di Tom Ford è di carattere e sfila fasciata da capi - mini abiti pelle, minigonne sfrontate, tacchi a spillo metallici - che riflettono la luce attraverso tasselli di specchi, da pregiati pelli come il coccodrillo. Gli accessori, grintosi e inediti, hanno quel tocco dark che rende un outfit graffiante quanto basta.

Paul Smith ha presentato una collezione molto colorata ma allo stesso tempo molto lineare e pulita, con tocchi morbidi e con un ritorno al tailleur pantalone sia in versione morbida che con il pantalone skinny alla caviglia, proposto in nuance diversa rispetto alla giacca. Per le scarpe mocassini o ballerine, quindi rigorosamente basse.

Vivienne Westwood, la regina della moda britannica, ha presentato la collezione Red Label, con le modelle dai volti segnati, truccate da zombie e con indosso abiti che potremmo definire “eccentrici”.  

Ad aprire la sfilata un'esibizione dell'attrice e modella Lily Cole, che he danzato con un abito bianco in stile rinascimentale.

La collezione per la prossima estate di Adidas by Stella McCartney è il trionfo del colore, dall’ arancione al giallo, al verde chiaro e al rosa pastello, passando per il blu e il rosso. Molti dei prodotti della linea sono stati realizzati a emissioni zero e stampati con metodi di iniezione a secco che quindi non richiedono acqua. 

Per la stilista inglese, è giusto che le donne abbiano stile anche nello sport, e proprio per questo ha pensato a costumi per il nuoto sincronizzato con tagli geometrici intorno al diaframma e tute per lo yoga di rete traspirante.

***photo and credits: ctvnews.ca, fashionblog.it, ecouterre.com, fashionologie.com, washingtonpost.com, fashiongonerogue.com, vogue.com, elle.it, theage.com.au, lifestyle.it, edmontonjournal.com, sfilate.it

**foto di copertina ©vogue.fr