05 Maggio Moda

Pizzo, istruzioni per l'uso

Quando arriva la primavera, la mia anima retrò prende il sopravvento ed io, lo ammetto, faccio davvero di tutto per assecondarla. Via libera quindi a vestiti dai toni chiari, dall'aria un po' vintage, preferibilmente corredati da un particolare che, da sempre, è considerato molto romantico: il pizzo.

Approfittando dell'ennesimo e faticoso cambio di stagione dell'armadio - giuro che non dirò mai più "non ho nulla da mettere" - mi sono divertita a creare alcuni outfit che ho deciso di condividere con voi, perché in questo modo ho capito come sia possibile, anche per una fashion victim come me, utilizzare al massimo le risorse a disposizione.

Ho abbinato questo romantico vestitino di H&M, dal bustino in pizzo, ad un paio di sabot con cuori rossi di Prada. Per completare l'outfit una splendida collana di artigianato portoghese proveniente da Sintra, omaggio di due cari amici.

Nella variante senza tacchi, ho preferito abbinare un paio di sandali bassi bianchi con suola in legno di May Be (a Roma, in via Appia Nuova, 391).

Completamente in pizzo bianco il vestitino di H&M cui ho abbinato una collana nera di Accessorize e un paio di decollétée nere con fiocco di Fiorucci Love Angels (da OVS). 

Per la versione "comoda", invece, ho scelto le mie simpatiche mouse-flat di Marc by Marc Jacobs.

Photos: Marina Indulgenza