02 Dic Arte, Eventi, Luoghi

Attrezzi per Reggiolo: idee molto rock ‘n roll

Reggiolo è un paese in provincia di Reggio Emilia.
A maggio di quest’anno il terremoto ha gravemente danneggiato gli edifici del centro storico del paese, ora zona rossa.
Una delle conseguenze è stata anche la chiusura degli oltre cento negozi di cui disponeva il paese e la posa di impalcature di sostegno e ponteggi.
Federica Filipazzi e Roberto Angeli, studenti di architettura, hanno pensato di rendere meno triste e monotono il paesaggio del paese ‘coprendo’ le strutture necessarie al restauro degli edifici di Reggiolo.
Con l’intento di attrarre ed attirare l’attenzione su di un progetto di ripresa che sarà completato in qualche anno, è stato incaricato il collettivo fx, un gruppo di artisti che operano a Reggio Emilia e nel modenese che ha realizzato le sue opere sui teloni bianchi posti a copertura delle impalcature.

 reggiolo collettivo fx nessun dorma opera collettiva

Oltre al collettivo fx hanno contribuito con le loro opere altri artisti, tra questi Reve, Gas, Rhiot.
'Nessun dorma! Opera collettiva’  ha portato alla realizzazione, fino ad ora, di 6 opere che hanno cambiato in modo sorprendente l’aspetto del centro storico trasformandolo in una grande esposizione, una galleria d’arte a cielo aperto: dipinti, murales, stickers e colori.
C’è il proposito, al di la dell’aspetto artistico, di dare respiro ed una possibilità di riapertura ai negozi del centro storico del paese per poter riprendere, con nuovi stimoli e proposte, a vivere e a lavorare.

Un buon motivo per visitare Reggiolo, che ancora non conosco.

Reggiolo, centro storico -Viale Matteotti 

Dal 18 Novembre – fino alla riapertura della via.

 reggiolo collettivo fx nessun dorma opera collettiva
 reggiolo collettivo fx nessun dorma opera collettiva
 reggiolo collettivo fx nessun dorma opera collettiva
 reggiolo collettivo fx nessun dorma opera collettiva