21 Nov Moda, Eventi

Max Mara Art Prize for Women: Laure Prouvost alla Whitechapel Gallery

Laure Prouvost, vincitrice della quarta edizione del Max Mara Art Prize for Womengiovedì 29 novembre 2012 sarà l'ospite d'onore di un evento di musica, parole, cibo e vino presso la Whitechapel Gallery di Londra, in cui parlerà della sua esperienza in Italia, presso la British School di Roma e a Biella, presso Cittadellarte-Fondazione Pistoletto.

È prevista inoltre una conversazione tra l'artista e Barbara Steveni, fondatrice dell'organizzazione pionieristica Artists’ Placement Group, su temi quali l'ispirazione, le residenze e il linguaggio. La conversazione sarà inoltre accompagnata dalla performance della musicista e cantante italiana Cristina Zavalloni che farà da contraltare al dialogo con le sue interpretazioni operistiche.

L'artista presenterà la sua nuova opera - che rimanda agli affreschi romani e ai piaceri dell'Italia, giocando con l'idea storica di visitare il Mediterraneo alla ricerca d'ispirazione - all'interno della mostra Max Mara Art Prize for WomenLaure Prouvost che sarà presentata presso la Whitechapel Gallery dal 20 marzo al 7 aprile 2013 e presso la Collezione Maramotti dal 4 maggio al 10 novembre 2013.

Laure Prouvost produce film, performance e installazioni, indagando le relazioni tra linguaggio e comprensione. La sua partecipazione alla mostra si inscrive con coerenza nel quadro del suo interesse che consiste – come lei stessa dichiara – nel “giocare con l’immaginazione e la fiducia del pubblico, per creare una linea tangibile che unisca la realtà alla finzione. Costruire storie, film e oggetti in cui i più infimi dettagli, esaminati in primi piani tattili, e finzioni siano sviluppati a grandi linee attorno al concetto di distanza tra il linguaggio e l’esperienza”.

L'evento è organizzato in collaborazione con la Collezione Maramotti e I Teatri Reggio Emilia.

(info@whitechapelgallery.org - info@collezionemaramotti.org)