Fotografia: Girls in the Windows, 1960

Girls in the Windows Photograph Ormond Gigli 1960

 Il titolo di questo scatto del 1960 è “ Girls In The Windows ” e l'autore è Ormond Gigli.

Nato a New York nel 1925 e italiano di terza generazione iniziò il suo percorso nella fotografia ancora adolescente. Fare foto restò però soltanto un hobby per molti anni fino a che, abbandonata New York per Parigi ed incontrato il direttore editoriale di Life Magazine, il suo sogno di teenager si trasformò in realtà.

Io ero lì, un fotografo senza una lira che lavorava per Life Magazine a Parigi e sedeva vicino ai collaboratori di Vogue e Bazaar ”, ha detto, “ Il risultato di quella giornata fu uno scatto in bianco e nero, poi pubblicato sulla pagina centrale di Life Magazine con il mio nome in calce. Dopo questo, la mia vita è stata pazzesca ”.

Iniziò così, con il suo primo incarico per Life , la sua professione di fotografo che gli permise di ritrarre alcuni tra i personaggi più celebri del 1900 come Sophia Loren, Gina Lollobrigida, Judy Garland, Richard Burton, Diana Vreeland, John F. Kennedy, Laurence Olivier, Barbra Streisand e molti altri che gli permisero di vedere pubblicati i suoi scatti sulle copertine e tra le pagine di prestigiose pubblicazioni come il Saturday Evening Post, il Paris Match ed il Time.

Ma lo scatto che ancora oggi influenza la cultura pop continuando ad essere ammirato in tutto il mondo è senz'altro “ Girls In The Windows ”  del 1960.

Ho abitato e lavorato davvero davanti a quel palazzo abbandonato. Lo stavano demolendo, si vedeva la strada che c’era dall’altra parte dell’edificio, e in qualche modo mi sono sentito ispirato ad immortalarlo. Ho avuto una sorta di visione: mi sono immaginato 43 donne vestite in abiti da cerimonia che adornavano le finestre della facciata scheletrica ”.

Le finestre ed i telai furono rimossi, e il capomastro insistette perché sua moglie fosse inclusa nella foto ” (nella foto è al terzo piano, terza da sinistra).  Anche la moglie di Ormond Gigli prese parte alla scena (nella foto è al secondo piano, l’ultima a destra), con grande preoccupazione dell'autore e marito: “ per l’amor del cielo, stai lontana dai davanzali, rimani ferma sulla scatola! ”.

E così proprio il giorno prima che l'edificio fosse interamente demolito, 43 donne si affacciarono alle finestre vestite dei loro abiti migliori.

Tra di loro, le più coraggiose, si sporsero al di fuori dei fatiscenti parapetti ed il fotografo ne fu preoccupato ma “la fotografia uscì come me l’ero immaginata. Ciò che ad alcuni era sembrato troppo pericoloso o difficile da compiere divenne la mia fantasia realizzata, e lo scatto più memorabile tra quelli nati esclusivamente da una mia idea. La maggioranza dei fotografi sognano di avere una fotografia che diventi la loro firma, quella per cui sono conosciuti da tutti. ' Girls in the windows ' è la mia ”.

 

Girls in the Windows Photograph Ormond Gigli 1960

 

(per approfondimenti, questo è il  sito web del fotografo)