12 Ott Moda

Peplum: so 80's (revival)

Il mondo della moda si è finalmente ricordato del vasto esercito delle donne dalla “vita stretta e fianchi larghi” (cui appartiene con una certa fierezza anche la sottoscritta), unite e compatte nel dire ciao alla vita bassa che per anni non ci ha reso giustizia. Le ultime passerelle hanno presentato un trend iperfemminle dal retrogusto un po’ vintage, il peplum, destinato a essere un vero e proprio must per l’autunno-inverno 2012/2013: abiti, gonne, top o giacche con il punto vita accentuato da un taglio di tessuto plissettato, la baschina, che definisce la curva dei fianchi e aderisce al corpo.

In verità il peplum fa parte di un processo di recupero degli anni ’80 - la decade croce e delizia di tutti gli appassionati di moda – che si è innescato negli ultimi anni, ma con una rivisitazione in chiave contemporanea. Poiché il mio sesto senso (quello fashion, ovviamente) mi dice che si tratterà di una “fase” transitoria, la mia ricerca si è orientata sui brand low cost per non correre il rischio di spendere un patrimonio per un capo destinato a rimanere nell’armadio già a fine stagione.

Gli abiti peplum si possono indossare di giorno con décolletée alte in vernice o sandali con plateau e shopping bag, le gonne - mini o a matita, in velluto o stampate – si completano con una semplice t-shirt bianca (o nera) e bijoux colorati.

 working dress ModCloth


peplum top Miss Selfridge

 

peplum skirt ModCloth

Per la sera sempre tacchi alti, un gioiello o una mini clutch per impreziosire e dare luce all’outfit.

night dress Zara

peplum top Miss Selfridge

magenta peplum skirt TopShop